Impressioni di guida Kadett D 1.3 "Corsa"

Andare in basso

Impressioni di guida Kadett D 1.3 "Corsa"

Messaggio  blindo77 il Mer 26 Giu 2013, 14:27

.....un paio di settimane fa, in occasione della visita di mio padre, che, ormai da mesi vive stabilmente dalla propria compagna in quel di Perugia, ho colto l'occasione per farmi consegnare le chiavi della Kadett, "abbandonata" ormai da quasi un anno davanti casa sua, in vista di Battipaglia.
Circa una settimana successiva, la mia Alfa 75 ha fatto il resto, avendo subìto la rottura della pompa dell'acqua, con conseguente fermo macchina, il che, unitamente alla 156, momentaneamente scoperta da assicurazione, significava non avere un mezzo di locomozione per recarmi al lavoro.
Approfitto quindi dell'inconveniente, per anticipare il "recupero" della Kadett in quel di Manziana (RM), che mi dà l'occasione, finalmente, di impugnare nuovamente quel volante, protagonista della mia infanzia e della mia adolescenza!
Il primo impatto, superato il comprensibile sconcerto per quella che, a prima vista, pareva più un grumo di terra su ruote, che una macchina, è stato tuttavia lusinghiero, visto che, nonostante il fermo prolungato, una volta collegata la batteria, è andata in moto immediatamente girando subito regolare.
Innestata la prima e staccata la frizione però, il suddetto fermo prolungato ha iniziato a presentare il conto, visto che le ganasce dei tamburi posteriori erano incollate, ma è stato sufficiente farle fare un paio di prima/retro, prima/retro, per farla muovere dal giaciglio che, più che la sua casa iniziava ad essere la sua prigione.
Nel tragitto da Manziana a casa mia, poco più di un centinaio di kilometri, ad onor del vero, la Kadett se l'è cavata egregiamente, nonostante fosse comprensibilmente "legata", dandomi l'opportunità di concentrare la mia attenzione su alcuni aspetti secondari, come, ad esempio, un paio di lampadine dell'illuminazione del quadro strumenti nuovamente fulminate, nonostante le avessi tutte cambiate e nonostante da qual giorno la macchina avrà percorso un due o trecento kilometri, nonché l'inefficienza del voltmetro, che giace tuttora inanimato nell'attesa di capire da cosa possa dipendere.
Per il resto, fino a casa, nonostante una fila da tregenda, a causa della concomitanza tra lo sciopero dei mezzi pubblici ed il raduno per il centenario della Harley, nessun intoppo di rilievo.
Una volta a casa, il primo step è stato quello di una bella lavata, alla quale ne sono seguite un altro paio, prima che la patina di sporco accumulato andasse via, che ha purtroppo fatto emergere una condizione della vernice non proprio ottimale e che non corrispondeva affatto a come l'avevo vista l'ultima volta, rendendo di fatto il fermo prolungato davanti casa di mio padre forse più deleterio dell'utilizzo fattone dal precedente proprietario.
In ogni caso, pian piano, nonostante il poco tempo da dedicare, sta tornando in condizioni presentabili.
Per quel che mi riguarda, dopo averla utilizzata per accompagnare mia moglie e mia figlia in villeggiatura a Pescasseroli, in Abruzzo, ne sto facendo un utilizzo quotidiano, apprezzandone le prestazioni, certamente più briose del mille ad aste e bilanceri della mia prima Kadett, nonché i consumi, non soltanto inferiori a quelli della Kadett mille, ma addirittura la metà di quelli della mia Alfa 75 Twin Spark, che pure fa i 12 al litro!
In "soldoni", a parità di kilometri, che sono 350 con un pieno per entrambe, mentre per la 75 ci vogliono 80 eurini di super per riempire il serbatoio, la Kadett si accontenta soltanto della metà, 40 euro dalla riserva!!!!
Il motore, una volta sciolto, è molto godibile e silenzioso, tanto che si mantengono i 110 con un filo di gas, nonostante si stia già lambendo la tacca dei 5.000 giri/min. a causa del cambio a quattro marce, inadeguato sulla mille ed ancor più sulla 1.3, rivelando una certa cattiveria nel tirare la terza fin quasi alla zona rossa del contagiri.
La frenata, specie con il metro di oggi, ed essendo io abituato alle Alfa Romeo con quattro freni a disco, è ciò che definirei d'altri tempi, visto che necessita di una buona forza sul pedale, per ottenere rallentamenti apprezzabili; a tal proposito, sto pensando di sostituire le tubazioni in gomma, orma vecchie, con altre in treccia metallica, abbinate a dischi freno forati della Zimmermann e pasticche più performanti, senza necessariamente arrivare allo step successivo che implicherebbe la sostituzione dell'impianto frenante con quello della Tigra, che permetterebbe l'impiego di dischi ventilati senza lasciar trasparire nulla all'esterno, ma togliendo molto all'originalità della macchina.
Molto buona la tenuta di strada, anche se la mia mille faceva meglio essendo dotata sì di cerchi 13", ma anche di assetto ribassato di 35 mm ed irrigidito, a scapito, ad onor del vero, del comfort di marcia, certamente superiore sulla "Corsa".
La mascherina Hella aftermarket dell'epoca con fari di profondità integrati, montata quasi subito, non snatura il frontale, ma garantisce una visibilità eccezionale che ho potuto apprezzare in occasione dei miei casa/lavoro notturni che implicano il transito su strade completamente buie poiché quasi di montagna.
Detto questo, una menzione và fatta per l'impianto stereo impiegato, utilizzando uno schema molto anni '80, con due ellittici a tre vie RCF sulla cappelliera, sostituita da un più robusto pannello in multistrato rivestito in moquette acustica con sorgente Delphi-Grundig con cavetto di presa USB , acquistata seguendo i vostri consigli sul topic dedicato alla quale ho applicato, potendola regolare, un'illuminazione molto simile alla tonalità del quadro strumenti; la resa è molto buona, e, dopo aver riabituato l'orecchio a precpire il suono provenire dal solo fronte posteriore, la resa acustica del bagagliaio della Kadett, non ha smentito i miei ricordi positivi di quando i miei amici, impressionati dalla profondità dei bassi, insinuavano avessi un subwoofer celato nel cofano, mentre c'erano, ieri come oggi, soltanto due oneste ellittiche da 150W.
Dulcis in fundo, ho ordinato da copeparts.nl una delle fasce adesive colo oro da applicare sulla fiancata; per ora ne ho presa una, poiché non so neanche se sia per un solo sportello o per l'intera fiancata, fermo restando che, al momento dell'arrivo, se le mie aspettative saranno soddisfatte, acquisterò anche l'altra, restituendo alla Kadett la sua livrea originale.
avatar
blindo77

Numero di messaggi : 681
Età : 40
Località : Castel Gandolfo
versione : Kadett "D" 1.3. serie speciale "Corsa" 1982
...in passato : Kadett C 1.0 S Berlina 1977
Kadett D 1.0 S 1980
Data d'iscrizione : 24.09.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Impressioni di guida Kadett D 1.3 "Corsa"

Messaggio  blindo77 il Mer 26 Giu 2013, 16:45

.....dimenticavo, anche gli inconvenienti sono i medesimi che riscontravo sulla mia Kadett 1.0.
Uno su tutti, l'unico di una certa gravità, non foss'altro perché, per esperienza vissuta, ne conosco le conseguenze, è la perdita d'olio del cambio dalla scatola di innesto dell'albero della leva di comando; quella scatola di alluminio sulla quale c'è stampigliato il grafico delle marce all'interno della quale la leva del cambio agisce per mezzo di una forchetta selezionando i rapporti.
Sono stato in un'officina Opel, di quelle che esistono da una vita, che è di proprietà del suocero di un mio collega, il quale mi ha detto che si tratta del paraolio dell'alberino che vi si innesta dentro; ora faceva una ricerca sui terminali e, se proprio non disponibile, mi fornisce almeno il numero d'ordine Opel, affinché possa reperirlo per mezzo di altri canali.
avatar
blindo77

Numero di messaggi : 681
Età : 40
Località : Castel Gandolfo
versione : Kadett "D" 1.3. serie speciale "Corsa" 1982
...in passato : Kadett C 1.0 S Berlina 1977
Kadett D 1.0 S 1980
Data d'iscrizione : 24.09.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Impressioni di guida Kadett D 1.3 "Corsa"

Messaggio  pier il Gio 27 Giu 2013, 09:57

ottimo resoconto. Bravo!
Magari se ti va, pubblica qualche foto attuale Wink
avatar
pier

Numero di messaggi : 905
versione :
C 1.2S Caravan Lusso 1978 bronze

...in passato :
C 1.0 Caravan 1979 blu puffo
D 1.0S 4p 1982 bianco
D 1.2S Caravan 1980 bianco
Data d'iscrizione : 22.04.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Impressioni di guida Kadett D 1.3 "Corsa"

Messaggio  Rekordman il Gio 27 Giu 2013, 12:01

Quoto, bel resoconto!
Del resto, le foto che ho visto su FB testimoniano l'ottimo recupero che hai fatto della vettura! approvazioneapprovazione
avatar
Rekordman

Numero di messaggi : 5340
Età : 46
Località : Padova
versione :
Rekord D 2000 D Standard - 1977
Rekord E1 2.3 D Standard - 1981
Rekord E2 Turbo D Luxus - 1985
...in passato :
Rekord E1 2.3 D Standard - 1981
Senator A2 TD C - 1985
Data d'iscrizione : 06.03.11

http://www.passionepeugeot.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Impressioni di guida Kadett D 1.3 "Corsa"

Messaggio  blindo77 il Lun 01 Lug 2013, 22:59

Oggi pomeriggio ho finalmente trovato il tempo per risolvere la questione voltmetro!
Dopo aver portato la Kadett dall'elettrauto, ed aver appurato che tutti i contatti nel vano motore fossero a posto, una volta a casa, ho smontato il quadro strumenti pensando ad un connettore lento o cose di questo genere; dopo aver verificato che l'unico spinotto esistente fosse correttamente attaccato, sono stato pervaso dalla convinzione che fosse lo strumento stesso ad aver inspiegabilmente dichiarato forfait.
Ho allora tirato fuori dai meandri del garage, il quadro strumenti di una SR, che avevo smontato da un demolitore alla tenera età di 16 anni, illuso di poterlo montare sulla mia D 1.0S che già all'epoca guidavo senza patente, attratto dalla completezza della strumentazione.
Una volta collegato in modo posticcio il vecchio ed impolverato quadro, non appena la chiave ha dato contatto, il voltmetro è guizzato all'insù, confermando la fondatezza dei miei timori!
A quel punto, smontati ed aperti entrambi i quadri strumenti, ho prelevato lo strumento funzionante e l'ho installato sul quadro della Kadett "Corsa" dopo aver sostituito la lancetta con quella dello strumento non funzionante poiché meno scolorita; cosa che, purtroppo, non ho potuto fare con il fondino, benché anch'esso molto più scolorito dell'altro, poiché rivettato.
In ogni caso, dopo aver nuovamente sostituito qualche lampadina d'illuminazione non funzionante ed aver approfittato per una bella pulitina all'insieme, tutto è tornato in forma e funzionante!

Nel pomeriggio sono anche passato dall'autoricambi, dove ho ordinato i tubi dei freni nuovi, non senza titubanza, visto che volevo approfittare della sostituzione per installare quelli in treccia metallica, ma indubbiamente più economici e più in linea con le mie finanze attuali, nonché gli ammortizzatori per il portellone posteriore, che oramai si è tramutato in trappola micidiale per la testa del malcapitato di turno!
avatar
blindo77

Numero di messaggi : 681
Età : 40
Località : Castel Gandolfo
versione : Kadett "D" 1.3. serie speciale "Corsa" 1982
...in passato : Kadett C 1.0 S Berlina 1977
Kadett D 1.0 S 1980
Data d'iscrizione : 24.09.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Impressioni di guida Kadett D 1.3 "Corsa"

Messaggio  pier il Mar 02 Lug 2013, 12:09

ciao, a proposito del quadro strumenti, ricordi il motivo per cui non era possibile montare quello della SR sulla 1000? In quanto volevo farlo anch'io ma il mio elettrauto sostiene che il filo del contakm della mia (1200 come 1000) è più corto, per cui montando il quadro col contagiri, il medesimo filo non arriva all'attacco del contakm della SR. Grazie
avatar
pier

Numero di messaggi : 905
versione :
C 1.2S Caravan Lusso 1978 bronze

...in passato :
C 1.0 Caravan 1979 blu puffo
D 1.0S 4p 1982 bianco
D 1.2S Caravan 1980 bianco
Data d'iscrizione : 22.04.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Impressioni di guida Kadett D 1.3 "Corsa"

Messaggio  blindo77 il Mar 02 Lug 2013, 12:14

Anzitutto non potei montarlo poiché il foro di alloggiamento, almeno sulla mia 1.0, che era una delle prime costruite, era di un paio di cm più stretto rispetto a quanto richiesto dal quadro strumenti della SR ed avrei dovuto allargarlo con il taglierino asportando vilpelle, cosa che non avevo assolutamente intenzione di fare; in secondo luogo, nulla era predisposto, nel senso che lo spinotto della 1.0 aveva non so quanti piedini elettrici in meno rispetto a quanto richiesto dal cruscotto della SR, non aveva il tubicino per il funzionamento dell'econometro, né il sensore per il contagiri, e men che meno, il cablaggio per il voltmetro.......
Sarebbe stato quindi un fatto puramente estetico, dalla dubbia utilità!
Riguardo il cavo del contakm, non saprei dirti, ma mi sembra strano cambiasse da una Kadett all'altra soltanto perché il cruscotto era diverso.......
avatar
blindo77

Numero di messaggi : 681
Età : 40
Località : Castel Gandolfo
versione : Kadett "D" 1.3. serie speciale "Corsa" 1982
...in passato : Kadett C 1.0 S Berlina 1977
Kadett D 1.0 S 1980
Data d'iscrizione : 24.09.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Impressioni di guida Kadett D 1.3 "Corsa"

Messaggio  pier il Mar 02 Lug 2013, 12:37

blindo77 ha scritto:Anzitutto non potei montarlo poiché il foro di alloggiamento, almeno sulla mia 1.0, che era una delle prime costruite, era di un paio di cm più stretto rispetto a quanto richiesto dal quadro strumenti della SR ed avrei dovuto allargarlo con il taglierino asportando vilpelle, cosa che non avevo assolutamente intenzione di fare; in secondo luogo, nulla era predisposto, nel senso che lo spinotto della 1.0 aveva non so quanti piedini elettrici in meno rispetto a quanto richiesto dal cruscotto della SR, non aveva il tubicino per il funzionamento dell'econometro, né il sensore per il contagiri, e men che meno, il cablaggio per il voltmetro.......
Sarebbe stato quindi un fatto puramente estetico, dalla dubbia utilità!
Riguardo il cavo del contakm, non saprei dirti, ma mi sembra strano cambiasse da una Kadett all'altra soltanto perché il cruscotto era diverso.......

Ti ringrazio ma purtroppo è così! Il cavo contakm della "normale" è corto e non arriva a quello della SR dopo aver montato il quadro strumenti. Infatti su quello normale il contakm occupa una posizione centrale, che si sposta tutta a sinistra montando appunto il quadro SR. Per cui non posso montarlo a meno che riesco a sapere quale cavo è più lungo e compatibile col mio.

avatar
pier

Numero di messaggi : 905
versione :
C 1.2S Caravan Lusso 1978 bronze

...in passato :
C 1.0 Caravan 1979 blu puffo
D 1.0S 4p 1982 bianco
D 1.2S Caravan 1980 bianco
Data d'iscrizione : 22.04.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Impressioni di guida Kadett D 1.3 "Corsa"

Messaggio  Skadett66 il Mar 02 Lug 2013, 13:26

Ciao Andrea... non so perchè mi sono perso questa discussione, me ne accorgo solo oggi...
complimenti per il gradevole reportage, molto interessante anche con il confronto rispetto alle altre vetture da te guidate... certo che devee essere snervante non poter godere della 5^ marcia con quel tipo di motore (già soffre il 1000)
una curiosità, non ricordo se la tua monta l'accensione elettronica oppure ancora le puntine platinate, te lo chiedo perchè ricordo ancora il 1300 dell'ascona B di mio padre con le puntine...

_________________
...il motore è il cuore delle auto... il cuore è il motore degli appassionati
avatar
Skadett66
Admin

Numero di messaggi : 9050
Età : 52
Località : Taranto
versione : kadett B 2p 1972 standard
kadett B 2p 1972 SE
kadett C 2p 1974 standard
kadett E 5p 1989 LS
kadett E SW 1986 GLS
...in passato : kadett B Lusso 1971
Kadett B coupè Lusso 1972
Ascona A 1.2 1973
Data d'iscrizione : 27.03.08

http://www.kadett.it/

Torna in alto Andare in basso

Re: Impressioni di guida Kadett D 1.3 "Corsa"

Messaggio  blindo77 il Mer 03 Lug 2013, 19:14

pier ha scritto:

Ti ringrazio ma purtroppo è così! Il cavo contakm della "normale" è corto e non arriva a quello della SR dopo aver montato il quadro strumenti. Infatti su quello normale il contakm occupa una posizione centrale, che si sposta tutta a sinistra montando appunto il quadro SR. Per cui non posso montarlo a meno che riesco a sapere quale cavo è più lungo e compatibile col mio.


....a questo punto Pier, non ti resta altro da fare, che acquistare ed installare un cavo contakm di una delle versioni con cruscotto dotato di contagiri.......
avatar
blindo77

Numero di messaggi : 681
Età : 40
Località : Castel Gandolfo
versione : Kadett "D" 1.3. serie speciale "Corsa" 1982
...in passato : Kadett C 1.0 S Berlina 1977
Kadett D 1.0 S 1980
Data d'iscrizione : 24.09.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Impressioni di guida Kadett D 1.3 "Corsa"

Messaggio  blindo77 il Mer 03 Lug 2013, 19:15

Skadett66 ha scritto:Ciao Andrea... non so perchè mi sono perso questa discussione, me ne accorgo solo oggi...
complimenti per il gradevole reportage, molto interessante anche con il confronto rispetto alle altre vetture da te guidate... certo che devee essere snervante non poter godere della 5^ marcia con quel tipo di motore (già soffre il 1000)
una curiosità, non ricordo se la tua monta l'accensione elettronica oppure ancora le puntine platinate, te lo chiedo perchè ricordo ancora il 1300 dell'ascona B di mio padre con le puntine...

.....stessa cosa per la mia Kadett Gianni, che monta, come quella di tuo padre, l'accensione a puntine!
Il nostro slogan è: "NO ELETTRONICA"!
avatar
blindo77

Numero di messaggi : 681
Età : 40
Località : Castel Gandolfo
versione : Kadett "D" 1.3. serie speciale "Corsa" 1982
...in passato : Kadett C 1.0 S Berlina 1977
Kadett D 1.0 S 1980
Data d'iscrizione : 24.09.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Impressioni di guida Kadett D 1.3 "Corsa"

Messaggio  pier il Gio 04 Lug 2013, 09:33

blindo77 ha scritto:
pier ha scritto:

Ti ringrazio ma purtroppo è così! Il cavo contakm della "normale" è corto e non arriva a quello della SR dopo aver montato il quadro strumenti. Infatti su quello normale il contakm occupa una posizione centrale, che si sposta tutta a sinistra montando appunto il quadro SR. Per cui non posso montarlo a meno che riesco a sapere quale cavo è più lungo e compatibile col mio.


....a questo punto Pier, non ti resta altro da fare, che acquistare ed installare un cavo contakm di una delle versioni con cruscotto dotato di contagiri.......

eh lo so ma il punto è che non riesco a trovarlo Embarassed 
avatar
pier

Numero di messaggi : 905
versione :
C 1.2S Caravan Lusso 1978 bronze

...in passato :
C 1.0 Caravan 1979 blu puffo
D 1.0S 4p 1982 bianco
D 1.2S Caravan 1980 bianco
Data d'iscrizione : 22.04.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Impressioni di guida Kadett D 1.3 "Corsa"

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum